Il sapore della felicità

Gabriel Cravin è uno chef pluristellato e riconosciuto a livello mondiale. Ultimamente Gabriel, nonostante sia al culmine della propria carriera e fama, si sente insoddisfatto e privo di slancio. Del resto la cucina è praticamente tutto per lui, oltre al bere gli resta ben poco, visto che ha sempre trascurato la sua vita privata: sua moglie lo tradisce con un altro uomo e non ha alcun legame com i suoi due figli, Jean e Nino. Gabriel per capire cosa non vada decide di sottoporsi a una seduta di ipnosi e , con sua grande sorpresa, la sua memoria viaggia fino al suo primo concorso di cucina. Nel 1978, lo chef era solo un ragazzo ed era stato sconfitto nella competizione da uno chef giapponese, che prevalse con una semplice scodella di noodles. Gabriel determinato a risolvere quel trauma, dal quale pare proviene la sua infelicità attuale, intraprende un viaggio in Oriente, alla ricerca del segreto del famoso Umami che tanto lo aveva confuso. Il viaggio si rivela ricco di sorprese e finisce per cambiare per sempre la vita e l'approccio alla cucina di Gabriel... Alla seconda collaborazione con Gérard Depardieu, dopo un cortometraggio del 2011, il regista Slony Sow realizza una commedia drammatica dal gusto senz'altro accattivante...

Informazioni

Regia

Slony Sow

Genere

Commedia drammatica

Anno

2022

Cast

Gérard Depardieu, Kyôzô Nagatsuka, Pierre Richard, Rod Paradot, Sandrine Bonnaire, Eriko Takeda, Akira Emoto, Bastien Bouillon, Zinedine Soualem, Sumire, Kyôko Koizumi, Antoine Duléry, Francis Ressort, You, Mame Yamada, Misuzu Hiratsuka, Assa Sylla,