Ciak, azione! Gli studenti raccontano Le Primavere e il Cortile dei Gentili 2023

Il 18 e il 19 maggio, due classi del Liceo Amaldi di Alzano Lombardo (BG) e dell’Istituto Terragni di Olgiate Comasco hanno lavorato sui temi al centro de «L’era dello scarto», la rassegna culturale che a Lecco e Como ha visto dibattere per due giorni professori, filosofi, storici dell’ambiente, laici e religiosi. Ne sono nate alcune videointerviste, che potete vedere qui

9 mesi fa

«Il progresso vede un miglioramento. In cosa stiamo progredendo?», «Il titolo della giornata di oggi è “L’era dello scarto”: quali immagini le vengono in mente pensando a ciò?», «Che consiglio darebbe a degli studenti come noi per costruire una società futura migliore?». Sono solo alcune delle domande che gli studenti e le studentesse coinvolti dal progetto di Media Education « Che Classe » hanno rivolto ai relatori, ai curatori e ad alcuni ospiti dell’edizione 2023 de Le Primavere e il Cortile dei Gentili .

Telecamera e microfono in mano, gli studenti si sono interrogati su cosa significhino «scarto» e «wasteocene», due termini al centro della rassegna culturale. Hanno capito quanto il loro ruolo sia cruciale nel delineare un futuro più sostenibile, un futuro dove lo scarto possa diventare un valore e l’essere umano non venga più concepito come un oggetto da utilizzare e poi gettare via.

Protagonisti della prima giornata della rassegna, il 18 maggio a Lecco, sono stati gli studenti della classe 3°G del Liceo Scientifico Amaldi di Alzano Lombardo, scuola superiore della provincia di Bergamo. A loro è andato il compito di intervistare i primi relatori: il presidente del Cortile dei Gentili Giuliano Amato, il cardinale Gianfranco Ravasi, il direttore del quotidiano La Provincia Diego Minonzio, la curatrice de Le Primavere Daniela Taiocchi. E ancora, il professor Silvano Petrosino, il sindaco di Lecco Mauro Gattinoni, l’autrice e future maker Cristina Pozzi.

Per non farsi mancare nulla, hanno anche filmato quello che è successo dietro le quinte…

Alla voce dei ragazzi del liceo Amaldi si è unita quella degli studenti della classe 4° BL dell’istituto superiore Giuseppe Terragni di Olgiate Comasco, che hanno intervistato gli ospiti della giornata comasca de Le Primavere e del Cortile dei Gentili. Ecco cosa hanno prodotto:

Dalla terra alle orbite: gli studenti hanno concluso il loro lavoro con un “volo nello spazio”, porgendo il microfono alla professoressa di fisica Michela Prest e al giornalista Emilio Cozzi. Non hanno mancato di interrogare anche alcuni ospiti che hanno assistito agli incontri del pomeriggio, chiedendo loro di riflettere sul rapporto tra uomo e tecnologia. Un rapporto su cui si sarebbe potuto discutere per ore…

© RIPRODUZIONE RISERVATA