SERIE B NEL CAOS, TENTANO ANCORA DI SCIPPARE LA B AL LECCO

Accolto il ricorso del Perugia (retrocesso sul campo) contro i blucelesti, che invece avevano vinto i playoff di serie C

7 mesi fa

La serie B torna nel caos. Ma soprattutto, ed è questo l’incredibile, torna in discussione la promozione del Lecco in serie B. Sono arrivate pochi minuti fa le decisioni del Collegio di Garanzia in merito ai ricorsi per le iscrizioni ai campionati di serie B e C. La Sezione del Collegio di Garanzia dello Sport, presieduta dal presidente Tammaro Maiello, presidente di Sezione della Corte dei Conti, ha respinto il ricorso del Siena (che quindi è fuori dalla Serie C); ha accolto il ricorso del Perugia contro Figc, Lega di B e Lecco per “l’annullamento del comunicato ufficiale della Federazione” relativo alla “conseguente ammissione” della società lombarda al prossimo campionato di serie B. Il ricorso della Reggina è stato dichiarato in parte inammissibile e in parte infondato (resta fuori dalla B); ha dichiarato inammissibile il ricorso del Foggia contro il Lecco. Naturalmente adesso si aspettano le motivazioni, dopodiche partiranno tutti i ricorsi. Ma una sola cosa è chiaro: per l’ennesima volta c’è chi si oppone alla promozione del Lecco in serie B dopo cinquant’anni. Promozione conquistata sul campo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA